UEalGiro 2021

UEalGiro 2021

Come saprete, in tutto il mondo e in tutta Europa, quest’ultimo anno ha messo a dura prova le comunità, i territori, i sistemi sanitari e la tenuta economico-sociale dei nostri Paesi.

L’Italia è stato uno dei paesi più colpiti dall’impatto della pandemia e le regioni e le città italiane hanno sofferto, e al tempo stesso reagito, a livelli estremi.

In questo periodo di particolare impegno da parte di tutti, è necessario dare dei segni ben visibili di vicinanza alla cittadinanza. Per questo motivo la Rappresentanza della Commissione europea intende partecipare anche quest’anno al Giro d’Italia, in un modo differente dagli altri anni ma ugualmente ben visibile e importante.

A – 5 uscite su “La Gazzetta dello Sport” con progetti itineranti, tappa per tappa;

B – Presenza CE sul sito del “Giro d’Italia”  (narrativa in cui verranno evidenziati i progetti finanziati dall’UE).

L’obiettivo è quello di promuovere gli interventi dell’UE, toccati dall’itinerario del Giro che possano essere significativi per il grande pubblico, soprattutto in tema di emergenza sanitaria, lavoro, imprese, salute,  ricerca medico-scientifica, Green Deal europeo e a tutte quelle tematiche di attualità.

Di seguito potete consultare l’itinerario del Giro d’Italia 2021.