ENGIM – Esperto formazione professionale/imprese | Project manager – Mali

ENGIM – Esperto formazione professionale/imprese | Project manager – Mali

ENGIM sta selezionando un/a Esperto formazione professionale/imprese – Project manager da inserire nella sua operatività in Mali. Durata 15 mesi. Scadenza candidature 06 dicembre 2019.

Esperto formazione professionale/imprese | Project manager – Mali

Descrizione della posizione
Premesse – ENGIM nel Paese ENGIM è una ONG che interviene in 19 paesi nel mondo realizzando progetti di cooperazione internazionale. Il primo progetto strutturato in Mali è stato realizzato nel 2007 e da allora l’ENGIM ha continuato a lavorarvi con continuità, anche nel periodo di crisi iniziato con la ribellione nel Nord del Paese nel 2012. Dal 2012 ENGIM è accreditato come ONG internazionale operante nel Paese presso il Ministero dell’Amministrazione Territoriale e delle Collettività Locali del Mali. Le attività di cooperazione allo sviluppo in Mali, che ha un territorio vastissimo, si sono sviluppate in quattro aree geografiche: a Bamako, nella Regione di Kayes (città di Kayes e cercle di Kita), nella Regione di Mopti (cercle di Mopti, Douentza, Koro e Bankass) e nella Regione di Koulikoro (cercle di Kati). Normalmente impegnato in progetti di cooperazione allo sviluppo, l’ENGIM ha realizzato in questi ultimi anni anche attività di emergenza. I settori prioritari di intervento nel paese sono sicurezza alimentare, formazione professionale e incubazione d’imprese.

Principali Responsabilità

  • Coordinamento delle attività previste nell’intervento “GOT – Générer des Opportunités de Travail sur la route Guinee Bissau – Senegal – Mali” finanziato da AICS;Partecipazione ai meeting di coordinamento con gli enti partner e il finanziatore;
  • Cura delle relazioni con le autorità locali, le OOII e tutti gli stakeholder implicati;
  • Gestione delle risorse umane locali;
  • Gestione amministrativa e finanziaria del progetto e realizzazione della reportistica richiesta dal finanziatore e dall’ente in sinergia con il desk paese;
  • Identificazione e sviluppo di nuove proposte progettuali;
  • Supervisione degli aspetti legati alla sicurezza in loco per il personale espatriato e locale.

 

Profilo del candidato: requisiti

  • Precedente esperienza qualificante nel ruolo di responsabile progetti di formazione professionale e sostegno alle imprese nell’ambito della cooperazione internazionale;
  • Esperienza di almeno due anni nella gestione di progetti di Cooperazione Internazionale, di cui almeno uno sul campo;
  • Esperienza comprovata in presentazione e gestione di proposte progettuali a finanziatori istituzionali (UE, MAECI, Cooperazione decentrata, ecc..) e fondazioni private;
  • Laurea;
  • Ottima conoscenza della lingua francese e italiana;
  • Buone conoscenze di gestione contabile e amministrativa;
  • Buona padronanza degli strumenti informatici (pacchetto Office, internet, posta elettronica, ecc.);
  • Interesse e motivazione a lavorare in una organizzazione non governativa rispettandone principi e valori;
  • Doti di diplomazia e riservatezza.

 

Competenze richieste

  • Capacità di implementazione di progetti complessi, con tempi vincolati;
  • Capacità di gestione e coordinamento dello staff locale;
  • Capacità gestionali ed amministrative/procedurali;
  • Capacità di visione e di sintesi;
  • Capacità di comunicazione e mediazione con partner ed istituzioni.

 

Costituisce requisito preferenziale la presenza di precedenti esperienze in Africa dell’Ovest e in particolare in Mali nonché la disponibilità immediata rispetto alla data di partenza e per una formazione iniziale in Italia presso la sede ENGIM di Torino.

Inviare CV e lettera di motivazione all’indirizzo: selezioni.internazionale@engim.it entro il 6 dicembre 2019.