Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti: 993 posti da volontari nel Servizio Civile Universale

Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti: 993 posti da volontari nel Servizio Civile Universale

Nell’ambito del bando per la selezione di 56.205 operatori volontari da impiegare in progetti relativi a programmi di intervento di Servizio Civile Universale, pubblicato lo scorso 14 dicembre 2021, l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti ha diffuso una nota sui posti e i progetti offerti.

Anche quest’anno, infatti, il Servizio Civile potrà essere svolto presso l’Unione che offre complessivamente 993 posti in 7 progetti da realizzarsi su tutto il territorio nazionale.

Nel dettaglio, i progetti riguardano: Percorsi di inclusione sociale permanente; Esperienze di sostegno sociale; Impegno comune per la riduzione delle disuguaglianze sociali; Le nuove frontiere della cecità: coinvolgimento attivo e volontariato; Punti di vista: un occhio alla prevenzione delle patologie oculari; Istruzione e formazione dei disabili visivi; Il braille: un ponte stabile tra isolamento ed integrazione.

Sul sito dell’Unione sono disponibili le schede sintetiche per ciascuno dei progetti.

I progetti dureranno 12 mesi, con un monte ore annuo di 1.145, per un massimo di 25 ore di servizio settimanale. I volontari riceveranno un trattamento economico mensile di 444,30 euro.

La presentazione delle domande di partecipazione al bando, rivolto ai giovani tra 18 e 28 anni, dovrà avvenire entro le 14:00 di mercoledì 26 gennaio 2022 secondo le modalità indicate nel bando.