Servizio Civile 2022: a fine gennaio la scadenza per 56.205 volontari

Servizio Civile 2022: a fine gennaio la scadenza per 56.205 volontari

C’è tempo fino a mercoledì 26 gennaio 2022 per presentare domanda di partecipazione ad uno dei 2.818 progetti del servizio civile che si realizzeranno tra il 2022 e il 2023 su tutto il territorio nazionale e all’estero. I posti disponibili, per giovani tra i 18 e i 28 anni, sono 56.205, per progetti che hanno durata variabile tra gli 8 e i 12 mesi. Gli operatori volontari selezionati sottoscriveranno con il Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile un contratto che fissa, tra l’altro, l’importo dell’assegno mensile per lo svolgimento del servizio in 444,30 euro.

I progetti di Servizio Civile Universale, come riportato nel bando, avranno una durata compresa tra gli 8 e i 12 mesi. L’orario di servizio è pari a 25 ore settimanali oppure il monte ore annuo varia, in maniera commisurata, tra le 1.145 ore per i progetti di 12 mesi e le 765 ore per i progetti di 8 mesi. La data di avvio in servizio è differenziata per i diversi progetti e dovrà in ogni caso avvenire entro il 20 Giugno 2022.

Nello specifico, i giovani volontari saranno avviati in servizio secondo la seguente ripartizione di posti e progetti. Gli elenchi di tutti i progetti sono disponibili nei corrispondenti allegati:

  • 54.181 operatori volontari saranno avviati in servizio in 2.541 progetti, relativi a 484 programmi di intervento, da realizzarsi in Italia (Allegato 1);
  • 980 operatori volontari saranno avviati in servizio in 170 progetti, relativi a 35 programmi di intervento, da realizzarsi all’estero (Allegato 2);
  • 37 operatori volontari saranno avviati in servizio in 4 progetti, relativi a 2 programmi di intervento, finanziati dal PON-IOG “Garanzia Giovani” Misura 6 bis e da realizzarsi nelle regioni Calabria e Sicilia, con il riferimento all’asse di finanziamento asse 1 bis – giovani disoccupati (Allegato 3 e Allegato 4);
  • 1007 operatori volontari in 103 progetti (della durata di 12 mesi), relativi a 45 programmi di intervento specifici per la sperimentazione del “Servizio civile digitale (Allegato 5).

Segnaliamo, inoltre, che l’elenco dei progetti di Servizio Civile Universale è disponibile anche a questa pagina, dove utilizzare i motori di ricerca “Scegli il tuo progetto in Italia” e “Scegli il tuo progetto all’Estero”. Se si clicca solo sul tasto “Cerca” si ottiene l’elenco completo, mentre per ricerche mirate è possibile selezionare i valori delle voci di proprio interesse. Dopo aver selezionato il progetto d’interesse, bisognerà quindi consultare la home page del sito dell’ente che presenta il progetto. Qui è pubblicata, infatti, la scheda contenente gli elementi essenziali della proposta.

I candidati al Servizio Civile Universale devono possedere i requisiti indicati nel bando e che riportiamo di seguito:

  • cittadinanza italiana oppure di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea o di un Paese extra Unione Europea, purché regolarmente soggiornanti in Italia;
  • aver compiuto il 18° anno di età e non aver superato il 28° anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  • non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo oppure ad una pena, anche di entità inferiore, per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, oppure per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Si segnala che, nei singoli progetti, possono essere indicati dagli enti ulteriori specifici requisiti oltre a quelli sopra indicati. Rimandiamo alla lettura del bando allegato a fine articolo per conoscere i requisiti di partecipazione specifici per i progetti PON IOG -“Garanzia Giovani”.

Non possono presentare domanda per il Servizio Civile Universale i soggetti che rientrano in una delle seguenti categorie:

  • che appartengono ai corpi militari e alle forze di polizia;
  • che hanno interrotto un progetto di servizio civile nazionale, universale o finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani” prima della scadenza prevista e che intendano nuovamente candidarsi a tali tipologie di progetti;
  • che intrattengano, all’atto della pubblicazione del bando, con l’ente titolare del progetto rapporti di lavoro / di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure che abbiano avuto tali rapporti di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando. In tali fattispecie sono ricompresi anche gli stage retribuiti.

Come ogni anno pubblicheremo a breve una pagina Speciale Servizio Civile nella sezione “Lavoro” con le offerte di SCU delle ONG in ambito cooperazione internazionale in Italia e all’estero. Le organizzazioni interessate a pubblicare le loro opportunità possono scrivere una email a lavoro@info-cooperazione.it elencando i posti disponibili con una breve descrizione e il link per approfondire i progetti.