Toscana, sostegno all’internazionalizzazione delle pmi

Toscana, sostegno all’internazionalizzazione delle pmi

La Regione Toscana pubblica il bando “Incentivi all’acquisto di servizi a supporto dell’internazionalizzazione in favore delle Pmi”. 

L’obiettivo è  quello di agevolare la realizzazione di progetti di investimento finalizzati all’internazionalizzazione in Paesi esterni all’Unione Europea delle micro, piccole e medie imprese. La Regione Toscana, con il presente bando, concede sovvenzioni a fondo perduto.

Possono presentare domanda:

  • Micro, Piccole e Medie Imprese in forma singola o associata; le RTI/ATI, ATS, Reti-Contratto sono ammissibili solo se costituite da almeno 3 micro, piccole e medie imprese;
  • Reti di imprese con personalità giuridica, Consorzi, società consortili. Le Reti-Soggetto, i Consorzi, le società consortili sono ammissibili solo se costituite da almeno 3 micro, piccole e medie imprese con sede legale o unità locale all’interno del territorio regionale;  
  • Sono ammissibili anche i Consorzi/Reti Soggetto che non sono in possesso di un codice Ateco rientrante nelle sezioni indicate nel bando purché siano costituiti da imprese esercitanti un’attività identificata come primaria rientrante nelle suddette sezioni;
  • Liberi professionisti in quanto equiparati alle imprese, aventi sede nel territorio regionale. 

La domanda di agevolazione  può essere presentata fino alle ore 17.00 del 2 dicembre 2021.

Per ulteriori informazioni consultare il bando