Nel Lazio, 1 milione di euro per formazione e sicurezza dei lavoratori della GIG economy

Nel Lazio, 1 milione di euro per formazione e sicurezza dei lavoratori della GIG economy

Food delivery: formazione e sicurezza per i lavoratori della GIG economy”, è questo l’oggetto dell’avviso pubblico della Regione Lazio che mette a disposizione 1 milione di euro a valere sulla Legge regionale 4/2019 “Disposizioni per la tutela e la sicurezza dei lavoratori digitali”.

Destinatari della misura, si legge all’articolo 5 dell’avviso, sono i “lavoratori digitali” quale categoria disciplinata appunto dalla Legge Regionale 4/2019 “che partecipano alle attività formative al di fuori dell’orario di lavoro”. Per prendere parte, inoltre, gli interessati dovranno “essere iscritti al portale del lavoro digitale (sezione anagrafe dei lavoratori)”.

Il testo prevede la realizzazione di corsi di formazione specialistica in materia di salute e sicurezza dedicati ai lavoratori digitali. In particolare, precisa l’art. 2 dell’avviso, gli interventi formativi “dovranno essere orientati a contrastare i rischi di infortuni gravi e mortali, alla prevenzione delle malattie professionali e ai sistemi di gestione della sicurezza”.

Le proposte progettuali dovranno essere presentate entro le 17:00 di domenica 30 gennaio 2022